Torre del Lago: contro la criminalità servono forze dell’ordine e videosorveglianza

“I cittadini di Torre del Lago-afferma Elisa Montemagni, Consigliere regionale della Lega Nord-sono giustamente allarmati ed esacerbati dai continui atti delinquenziali che coinvolgono la località versiliese.” “E’ inaccettabile-prosegue il Consigliere-che si accetti supinamente tutto questo, poiché se i criminali non vengono adeguatamente contrastati questa spirale di violenza non avrà mai fine.” “E’, dunque, necessario-precisa l’esponente leghista-che le Istituzioni non si girino dall’altra parte, ma mettano in atto tutti i più idonei strumenti di contrasto al crimine.” “Il mix che potrebbe risultare utile per frenare risse, furti, spaccio di droga ed altre nefandezze-sottolinea la rappresentante del Carroccio-potrebbe essere rappresentato da un capillare monitoraggio della zona tramite videosorveglianza ed un indispensabile potenziamento delle Forze dell’Ordine che devono essere messe in grado di presidiare il territorio con continuità, oltre a puntare alla valorizzazione e promozione dal punto di vista turistico e culturale, che risulterebbe essere ulteriore deterrente(nonché beneficio per i cittadini e Viareggio tutta)facendo diventare Torre del lago un luogo pienamente vivibile.” “Insomma-conclude Elisa Montemagni- i residenti torrelaghesi e la sottoscritta sono stufi di dover leggere esclusivamente cronache giornalistiche che assomigliano sempre più ad intollerabili “bollettini di guerra” e viceversa auspichiamo che, prima possibile, si possano commentare sulla stampa anche azioni positive che siano foriere per il rilancio della predetta zona, la quale gode di grandi quanto inespresse potenzialità, a causa di amministrazioni scellerate, susseguitesi negli anni, e che in Torre del Lago hanno, colpevolmente, creduto troppo poco.”