Massimo sforzo per salvare la Nuova Rocchi di Sinalunga

“La crisi della “Nuova Rocchi” di Sinalunga-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega Nord-è davvero preoccupante ed anche il tavolo tecnico istituzionale della scorsa settimana tenutosi in Regione, è stato, purtroppo, fallimentare.” “L’azienda senese-prosegue il Consigliere-opera da circa trent’anni ed occupa attualmente una ventina di lavoratori altamente specializzati nel settore elettromeccanico; un impresa, quindi, di assoluto livello che ha, nel tempo, collaborato pure con noti Gruppi industriali.” “Anche per tutto ciò, ma principalmente per salvaguardare i dipendenti e le loro famiglie-precisa l’esponente leghista-ho deciso, quindi, di predisporre un’interrogazione al Presidente Rossi ed alla Giunta per conoscere quali ulteriori iniziative s’intendano assumere nei confronti della proprietà, affinchè venga fatta la massima chiarezza sulle reali cause e responsabilità di questo tracollo aziendale, puntando, altresì, a risolvere una criticità che andrebbe a colpire pesantemente chi opera nella “Nuova Rocchi”.” “Inoltre-conclude Marco Casucci-è doveroso, a mio avviso, sapere se, nel corso degli anni, la predetta azienda abbia goduto di contributi regionali, eventualmente anche attingendo a fondi di provenienza europea.”