Mammografia? Attenda fino ad Aprile 2019! Ecco la sanità colabrodo

“Una classica storia d’ordinaria disorganizzazione sanitaria-affermano Elisa Montemagni e Manuel Vescovi, Consiglieri regionali della Lega Nord-riferendosi al caso di una signora che, richiesta una mammografia a Carrara, si è vista rispondere che la prima disponibilità era prevista per l’aprile 2019.” “Immaginiamo-proseguono i Consiglieri-l’incredulità e l’amarezza della donna che, ora, dovrà giocoforza rivolgersi ad una struttura privata per effettuare il doveroso esame.” “Tutto ciò-precisano gli esponenti leghisti-è inaccettabile e testimonia per l’ennesima volta come l’atavico problema relativo alle chilometriche liste d’attesa sia ben lontano dall’essere superato.” “Insomma-concludono Elisa Montemagni e Manuel Vescovi-forse se, finalmente, chi di dovere attuasse realmente quanto da noi proposto ed approvato dal Consiglio regionale nel dicembre 2015(possibilità di svolgere esami clinici negli ospedali anche di domenica e nelle ore serali di alcuni giorni feriali)molto probabilmente la nostra corregionale non dovrebbe attendere ben 19 mesi per una mammografia….”