A Laterina forse ci sono troppe forze dell’ordine per proteggere papà Boschi?

“Prendendo spunto da un recente servizio televisivo-affermano Manuel Vescovi e Marco Casucci, rispettivamente Segretario per la Toscana e Consigliere regionale della Lega Nord-riteniamo probabilmente eccessivo il dispiegamento di Forze dell’Ordine che, a Laterina, proteggono la privacy del babbo del Sottosegretario Boschi.” “Si tratterebbe di un discreto numero di poliziotti e carabinieri che, a rotazione-proseguono gli esponenti leghisti-stazionano nei paraggi dell’abitazione dell’ex Vice-Presidente di Banca Etruria.” “Il tutto-precisano i rappresentanti del Carroccio-non è ovviamente sfuggito ai residenti della piccola località valdarnese, i quali appaiono molto perplessi su questo impiego di personale che, viceversa, potrebbe essere meglio utilizzato a fronteggiare i delinquenti che, purtroppo, non mancano neanche da quelle parti.” “Si nota, insomma-rilevano Vescovi e Casucci-una sorta di naturale insofferenza da parte dei cittadini che, forse, non capiscono il perché tale signore debba avere tutto questo cordone di sicurezza.” “Invitiamo, quindi-concludono Manuel Vescovi e Marco Casucci-chi di dovere a valutare attentamente la questione, ridimensionando, magari, le forze in campo e dirottandone quantomeno una parte alle normali e doverose attività di contrasto del crimine sul territorio.”