Giù le mani dalla biglietteria di Castiglion Fiorentino!

“Già da qualche tempo-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega Nord-avevamo avuto sentore che potesse essere chiusa la biglietteria, attualmente operativa nella stazione di Castiglion Fiorentino.” “Ebbene, ora-prosegue il Consigliere-pare che la nostra preoccupazione si possa, ben presto, trasformare in realtà, con tutte le inevitabili conseguenze del caso.” “Di tale incauta soppressione-precisa l’esponente leghista-ne soffrirebbero sicuramente i vari lavoratori pendolari, nonché i turisti, specialmente, statunitensi che frequentano con buona periodicità la località aretina.” “Inoltre-sottolinea il rappresentante del Carroccio-sarebbero, inevitabilmente, a rischio alcuni posti di lavoro e la stessa sicurezza della stazione, stante questa probabile defezione di personale, ne risentirebbe sicuramente.” “Pertanto-conclude Marco Casucci-ho deciso di predisporre un’interrogazione per fare piena chiarezza sulla vicenda, allargando la mia specifica richiesta ad altri scali ferroviari toscani che, secondo le nostre informazioni, potrebbero subire la stessa nefasta sorte della biglietteria castiglionese.”