Fare chiarezza sul progetto del sottopasso di Altopascio

“La realizzazione del sottopasso ferroviario ad Altopascio-afferma Elisa Montemagni, Consigliere regionale della Lega Nord-è sicuramente un’opera molto utile e per tale motivo si devono tenere ben presenti anche le relative problematiche ambientali e le questioni attinenti alla salute pubblica.” “Considerato ciò-prosegue il Consigliere-abbiamo quindi deciso di redigere una specifica interrogazione consiliare rivolta al Presidente ed alla Giunta regionale per conoscere quale sia lo stato di avanzamento dell’accordo in questione fra Ferrovie dello stato e Regione Toscana e se non si ritenga doverosamente obbligatorio, sottoporre il progetto ad apposito procedimento di Valutazione impatto ambientale, considerata l’alta pericolosità idraulica del territorio.” “Infine-conclude Elisa Montemagni-è necessario, a nostro avviso, chiarire se, effettivamente, quanto dichiarato dal comitato per il NO(a mezzo stampa) e cioè che il nuovo progetto di sottovia, in particolar modo per via Torino, non abbia realmente tenuto conto del “reale stato dei luoghi”, basandosi su cartografie ormai datate, corrisponda effettivamente al vero.”