Capotreno aggredito a Montevarchi nel giorno dello sciopero

“Purtroppo-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega Nord-la mia recente iniziativa consiliare che accentra la sua attenzione su quanto sta accadendo con preoccupante continuità sui mezzi pubblici in Toscana, chiedendo più sicurezza per viaggiatori e personale, ha trovato ulteriore riscontro da quanto avvenuto a Montevarchi, dove un capotreno è stato proditoriamente aggredito, pare da un ubriaco, riportando ferite guaribili in una settimana.” “E’ inammissibile quanto successo sul treno in questione-prosegue il Consigliere-ed è quindi necessario porre immediatamente un freno al grave fenomeno e lo sciopero odierno a livello regionale(tra l’altro con un’adesione altissima), è sintomatico di quanto sia grande la naturale preoccupazione di chi lavora quotidianamente su autobus e treni.” “Spero, dunque-conclude Marco Casucci-che la mia mozione venga approvata già la prossima settimana, poiché la situazione è particolarmente esplosiva e deve essere, dunque, affrontata e risolta con la massima concretezza da chi di dovere, affinchè non si ripetano più eventi come quello di Montevarchi.”